Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2016

Ricordi: La prima volta è quella che non ti scordi mai - Milano 2008

Immagine
25 giugno 2008, ventiquattro anni dopo la magica notte di Milano, il Boss e la E-Street Band tornano a suonare a San Siro nell’unica data italiana del ‘secondo tempo’ del The Magic Tour (a novembre del 2007 suonarono all’allora Dutchforum che registrò il sold-out in pochi minuti dall’apertura delle vendite).
Il sole milanese stava ancora tramontando quando l’urlo di San Siro salutò l’ingresso della E-Street Band, orfana da poco di Danny Federici, e successivamente di Bruce armato della sua inconfondibile telecaster consumata dal tempo ma sempre pronta a sparare il suo rock. Il tempo di dire due parole che non ricordo e poi via, spazio alla musica. Sulle note di Summertime Blues di Eddie Cochran, stava iniziando la mia avventura live al fianco di Bruce. Ricordo come fosse ieri che il pesante caldo milanese svanì in un secondo quasi come se volesse darmi tregua per il tempo dello spettacolo. Fu una cavalcata. Tre ore e passa di musica, adrenalina, spirito e sudore che non avrei mai potuto…

Articoli: Badlands.it, il portale italiano dedicato a Springsteen, parla del libro (2016)

Con estrema gioia condivido il post di Badlands.it che pubblica la futura uscita del libro "Da Randolph Street Al Nebraska - Il Mio Viaggio Con Bruce Springsteen".
Ringrazio l'amministratore del blog per l'interesse dimostrato al progetto. Ci vediamo il 2 luglio.
ecco il link: Da Randolph Street al Nebraska (Libro)

Dischi: American Fiction (2015) - Ona

Immagine
- di Nebraska78 - Camminando sulle strade che attraversano la West Virgina, in quella regione degli Stati Uniti sospesa tra le luci delle città della costa e il buio affascinante del midwest; accompagnati dalle frastagliate cime dei monti Appalachi e gli incantevoli panorami che montano sentimenti indescrivibili, si sentono le note di questo disco che racchiude, in dieci brani, tutta l’essenza di quelle terre e delle persone che le abitano. American Fiction, del gruppo ‘indigeno’ degli Ona, uscito nell’ottobre dello scorso anno e disponibile sul portale bandcamp.com al prezzo di 22$ (più spese di spedizione) per il vinile in versione Limited Edition, 12$ per il CD e 7$ la versione digitale, è stata una piacevole scoperta che merita un attimo di attenzione. Questo disco, si può riassumere (anche se riassumere è un termine troppo riduttivo) come una miscela di stili caratteristici della tradizione musicale americana e non solo. Ad esempio, nella title-track, il richiamo al sound blues è c…

Libri: La Bestia di Sannazzaro (2016) - Alessandro Reali

Immagine
- di Nebraska78 - A volte, quando leggi un libro, senti di entrare talmente dentro alla storia che ti sembra di viverla sul serio; immaginate poi se quella storia si consuma a pochi passi da casa vostra. Ed è questa la sensazione che percepisci quando ti trovi alle prime pagine di questo libro dal titolo a metà tra il gotico e il holmsiano: La Bestia di Sannazzaro.  Come dissi per altri libri ‘del territorio’, quando si è vicini a casa, tutto sembra più semplice, tutto sembra più limpido. L’autore, in questo caso ha fatto di più. Provate a pensare quale associazione di idee avviene nella vostra mente quando scoprite che quel cadavere, inutilmente attribuito ad una presunta leggenda di paese tramandata più per far paura ai bambini che altro, il giovane Necchi lo trovò proprio davanti al vostro cortile. Provate ad associare l’idea della nebbia, dei rigidi inverni di una volta il tutto correlato  alle storie dei personaggi del libro che tentano di riscrivere il loro futuro. L’avete fatto? O…

Articoli: Impressioni (e riflessioni) dal The River Tour

Immagine
- di Nebraska78 - Sempre più spesso, purtroppo, m'imbatto in post che commentano, in modo molto critico, le recenti prestazioni di Bruce e della Band nel The River Tour europeo. Considerato che il concetto di bello o brutto è del tutto soggettivo, a undici giorni dalla data di Milano, mi viene da pensare che qualcosa sotto ci sia davvero. Diciamo pure che ormai, la convinzione di vedere la ESB in versione originale, è svanita da tempo; però il tocco di genio di fare un tour con ‘quelli che sono rimasti’ aveva riacceso un barlume di speranza nella mia infinita passione per il Capo.
Da quello che leggo non è proprio così (forse). Oggi, l’autorevole post apparso su Badlands.it, (ecco il link Monaco: normale, quasi banale) scritto sotto forma di riflessione lucida e fredda, ma condito di passione vera, da Andrea Fiori, con il quale mi complimento, mette alla luce un preoccupante cambio di direzione della truppa e anche di quelli che stanno dell’altra parte della scena. Io non ne ho visti…

Appuntamenti: "A Cena Con Il Boss" presentazione del libro "Da Randolph Street al Nebraska - Il Mio Viaggio con Bruce Springsteen"

Immagine
Sabato 2 luglio, a partire dalle ore 20.00, la Gastronomia Sapori d'Italia di Garlasco, nell'ambito della Notte Bianca 2016, organizza:  "A Cena Con Il Boss".

Durante la serata verrà presentato al pubblico il libro "Da Randolph Street al Nebraska - Il mio viaggio con Bruce Springsteen" scritto da Andrea Volpin e pubblicato da Pagine In Movimento.  Presentazione a cura di Riccardo Sedini.

A seguire, l'ormai leggendaria band degli Hungry Hearts - Bruce Springsteen & E-Street Band Tribute renderanno omaggio alla musica di Springsteen.


Non Mancate.
(Per info e prenotazioni: 0382/822855 Ivana)



La storia in musica: La guerra delle Falkland e Brothers In Arms (1982) - Mark Knopfler

Immagine
Il 14 giugno del 1982, dopo alcuni mesi di ‘guerra vera’, il Regno Unito dichiarò ufficialmente conclusa l’operazione militare messa in atto, nell’aprile dello stesso anno, per la riconquista delle Isole Falkland. L’Argentina dei colonnelli, dovette arrendersi incondizionatamente alle truppe di Sua Maestà, dimostrando l’inefficienza di un appartato ‘militare’ giunto al collasso, dopo sei anni di dittatura rigida e criminale. Ripercorriamo un po’ i fatti. Nei primi giorni d’aprile, il generale Leopoldo Galtieri, da poco a capo della giunta militare che governava il paese dal 1976, autorizzò l’invasione dell’arcipelago della Georgia del Sud, un gruppo di isole disperse nell’Atlantico meridionale, appartenenti al cosiddetto territorio d’oltremare inglese fin dal ‘800. Questo non fu che l’antefatto di una ben più vasta operazione, studiata (male) che avrebbe dovuto completarsi con l’invasione e l’annessione all’Argentina, delle isole Falkland (Malvinas in argentino). Inizialmente l’operazio…

Articoli: L'ennesima alba di un Lonesome Day

Immagine
- di Nebraska78 - Ogni qualvolta succeda qualcosa che va ben oltre l’immaginario umano è tristemente noto che si cerchi, in altre scienze e in altre arti, un modo per giustificare la propria debolezza, i propri errori, le proprie paure. Il giorno dopo – The Day After, per dirla all’americana – del tristissimo fatto di cronaca che ha destabilizzato, un’altra volta, il nostro pensiero e il nostro concetto di libertà, sui social network si rincorrono i dubbi, le testimonianze, le domande e le risposte di quello che è successo. Ragazzi, mi spiace deludervi ma non ci sono risposte e non ci sono neanche giustificazioni; tanto meno strade da seguire o no. Non esiste la ‘soluzione finale’ al problema e non esiste un rimedio ‘x’ a questa malattia. Questa è la triste realtà dei fatti. Certo, ci sono i modi per ridurre al minimo i rischi, ma non ci sarà mai la panacea che curerà un male radicato nell’uomo fin dai tempi di Caino e Abele. Detto ciò, abbandonando ogni forma di solidarietà inutile, sebb…